TORNEO “DUE TORRI”

 

 

   

 

 

LA STORIA DEL TORNEO

L’avventura era iniziata da un anno, tutto procedeva nel migliore dei modi: I’Oltretorrente B.C. si stava sviluppando e facendo conoscere.
Andrea Paini, che alla nuova società si dedica con passione, ha un’altra felice intuizione. Perché non allargare gli orizzonti con un Torneo giovanile che porti a Parma, a confrontarsi con la nostra realtà, altre società e altre scuole di baseball? Ricorda ancora bene il preciso momento in cui progettò il Due Torri.
Stava percorrendo in auto, da solo, una strada cittadina. Immaginò tante maglie variopinte provenienti da diverse parti d’Italia e dall’estero e nugoli di ragazzotti impegnati in una sana competizione, fatta di agonismo ma anche di divertimento e amicizia.

Era l’inverno ’85, nella primavera dell’anno dopo il progetto diventava realtà con la prima edizione, domenica 13 Aprile, del Torneo Internazionale di Baseball Giovanile “Due Torri”, così chiamato dalle Torri dei Pavlòt di via d’Azeglio. Ancora un nome preso dalla vecchia Parma, l’ambiente dove Paini era cresciuto e aveva iniziato ad amare il baseball.
Tra le quattro squadre che si contendono il primo posto, Oltretorrente, Tex Colorno, ABC Massa e Pantere di Lucca, prevale quest’ultima, al secondo posto si piazza l’O.B.C.

La presenza di numerosi sostenitori e spettatori conferma che l’iniziativa è azzeccata, nonostante l’inclemenza del tempo costringa a ridurre le gare.
Sul palco per le premiazioni anche la prestigiosa presenza di giocatori della World Vision Campione d’ltalia.

Diverse volte negli anni seguenti la pioggia di primavera innaffiò il Torneo, senza riuscire però a spegnere la festosa voglia dei partecipanti di ritrovarsi e di unire baseball e amicizia, visto che da sempre il Due Torri è per gli atleti terreno di conoscenze e contatti che continuano durante l’anno. Gli organizzatori spostarono in seguito l’appuntamento da Maggio a Giugno, sia per evitare i capricci del meteo che per far partecipare i ragazzi a fìne anno scolastico, con più tranquillità.

E il Due Torri si allarga.

Già l’anno dopo le squadre raddoppiano, per diventare 14 nel ’89, 15 nel ’92, 18 nel ’94. Ovviamente aumentano anche le partite e le strutture impiegate.

Al Fratelli Franchini di via Volturno si affianca il campo di via Parigi; dal’93, il Quadrifoglio.

Gli spettatori accorrono sempre più numerosi per vedere il meglio del baseball giovanile nazionale e internazionale.
E’ del 1988 I’arrivo delle prime compagini straniere, con la Selezione USA-Base Nato di Aviano e il Puc Parigi.
Poi sarà la volta di altre squadre francesi, tedesche, slave, olandesi, cecoslovacche.

Nel 1989 la competizione viene allargata alla categoria Cadetti, nel 1994 alla Juniores, che poi diventeranno Under 21.
Ogni anno il Torneo diventa più importante.
Arrivano nuove squadre, ma tante veterane ritornano. L’Oltretorrente organizza a puntino il soggiorno degli ospiti, anche presso famiglie della società, offre al Franchini un’ottima cucina e serate di intrattenimento.
Negli ultimi anni le compagini, che arrivano ad essere più di trenta, vengono presentate ufficialmente alla città, con il coinvolgimento del Comune di Parma e la presenza di numerose autorità.

Dal 2000 il Torneo si tinge di rosa. Visto l’arrivo del softball nella grande famiglia O.B.C., anche questo sport entra naturalmente nella tre giorni, aggiungendo man mano tutte le categorie fino all’Under 21.

Il Torneo Due Torri è per tutti i dirigenti motivo di grande orgoglio.
Anche una bella fatica – dicono – vista la dimensione e la rilevanza che ha assunto“.
Uno sforzo che comincia nei mesi invernali perché tutto sia organizzato a dovere, ma che viene affrontato con piacere.
L’Oltretorrente B.C. è nato con lo scopo di formare i giovani al baseball e al softball -sottolineano – Incontrando squadre di zone diverse in una grande manifestazione non solo competitiva, realizziamo davvero lo scopo che ci ha ispirati.
E nello stesso tempo siamo felici di favorire la nascita di tante amicizie
“.

 

IL T2T È…

TEASER #34T2T